Per vendere e comprare velocemente una tabaccheria

logo Gratta e Vinci; intabaccheria;

Utilizzo Logo Gratta e Vinci e regole sulla promozione

Nuove Direttive per i Gadgets Promozionali nel Settore dei Giochi: Il Caso del Logo Gratta e Vinci

Come tabaccai ci siamo chiesti se foisse possibile riprodurre il Logo dei Gratta e Vinci su Gadget e vincite fosse possibile.
Sono due problemi che vanno trattati distintamente. E nel nostro settore è molto complicato e delicato.

Proprietà Intellettuale e Uso dei Marchi

Il logo del Gratta e Vinci rappresenta non solo un simbolo immediatamente riconoscibile del gioco, ma incarna anche un valore di marchio tutelato dalla legge sulla proprietà intellettuale. Essendo di proprietà di Lotterie Nazionali Srl, il suo utilizzo è strettamente vincolato all’ottenimento di un’autorizzazione scritta, per prevenire abusi e garantire il rispetto dei diritti di marchio. La normativa vigente mira a proteggere sia i consumatori (i clienti) sia i titolari dei diritti (i titolari del marchio, Lotterie Nazionali) dai potenziali danni derivanti dall’uso improprio dei simboli distintivi.

Le Regole per i Rivenditori sull’uso del Marchio

Il quadro contrattuale che disciplina la relazione tra i rivenditori dei Gratta e Vinci e Lotterie Nazionali è chiaro: l’uso di materiali promozionali, inclusi i gadget con il logo, è permesso solo previa approvazione. Questo obbligo, dettagliato nell’articolo 4, lettera y), del contratto di vendita, sottolinea l’importanza di una stretta collaborazione e comunicazione tra i rivenditori e la società concessionaria per qualsiasi iniziativa di marketing.

Richiesta di Autorizzazione utilizzo del Marchio

I tabaccai interessati ad ampliare la propria offerta promozionale attraverso gadget personalizzati devono quindi intraprendere il percorso ufficiale per la richiesta di autorizzazione, rivolgendosi direttamente a Lotterie Nazionali. Questo passo non solo garantisce la legalità dell’operazione, ma apre anche la porta a una collaborazione fruttuosa, potenzialmente arricchendo l’esperienza dei clienti e rafforzando l’immagine del punto vendita.

Il Divieto di Pubblicità del Gioco d’Azzardo

Un aspetto cruciale da non sottovalutare è il contesto normativo italiano, che impone un divieto severo sulla pubblicità dei giochi d’azzardo.
Le leggi in materia sono stringenti e prevedono sanzioni pesanti per le violazioni, a tutela dei consumatori e della collettività dai rischi della ludopatia. È quindi fondamentale che ogni iniziativa promozionale sia attentamente valutata alla luce di queste disposizioni, per evitare conseguenze legali e finanziarie.

Pubblciità delle Vincite

Nel semplice caso della pubblicità delle vincite, se fatto all’interno della Rivendita o Ricevitoria senza ostentazione verso l’esterno è ammesso utilizzare anche il logo o il marchio del gioco interessato.

Come sempre queste sono le mie personali deduzioni da cosa ho compreso, non è un parere leggale e ti invito sempre a interessare il tuo professionista delegato o il tuo sindacato.

Lascia un commento