Per vendere e comprare velocemente una tabaccheria

Aggi; intabaccheria;

Cessazione dei Servizi di Moneta Elettronica LIS Pay SpA

Una recente comunicazione da LIS Pay SpA ha annunciato il recesso dalla convenzione relativa ai servizi di distribuzione, ricarica, e rimborso di moneta elettronica, generando dubbi e domande tra i rivenditori e i clienti titolari delle carte prepagate. Questa decisione segue l’acquisizione di LIS Pay SpA da parte di Poste Italiane SpA e una conseguente riorganizzazione dei servizi offerti attraverso la rete di soggetti convenzionati.

Dettagli della Cessazione dei Servizi

Dal 28 dicembre 2023, i servizi associati alle carte prepagate Lottomaticard Plus, PayPal e LIS Pay, saranno definitivamente cessati. Questo significa che i tabaccai convenzionati non potranno più offrire le seguenti prestazioni ai possessori delle carte:

  • Ricarica delle carte;
  • Prelievo di contante;
  • Trasferimento fondi tra carte emesse da LIS Pay;
  • Consultazione del saldo prepagata.

Comunicazione ai Titolari delle Carte

I clienti titolari delle carte prepagate interessate hanno ricevuto una comunicazione ufficiale riguardante la cessazione dei servizi, informandoli che il contratto sottoscritto con LIS Pay perderà ogni effetto legale dalla data indicata. Di conseguenza, le carte non potranno essere ulteriormente utilizzate per nessuno dei servizi precedentemente disponibili.

Procedura per il Recupero dei Fondi

Per recuperare i fondi residui sulle carte prepagate, i titolari delle carte sono invitati a visitare il sito ufficiale www.lispay.it e seguire le istruzioni presenti nella sezione “Carte prepagate Assistenza Clienti – Trasferimento fondi da carta prepagata”. Questo processo è stato semplificato per garantire ai clienti la possibilità di trasferire i propri fondi in modo sicuro e pratico.

Istruzioni per i Tabaccai

In seguito alla cessazione della convenzione, i tabaccai convenzionati sono tenuti a rimuovere tutto il materiale pubblicitario relativo ai servizi di moneta elettronica di LIS Pay entro il 28 dicembre 2023. È importante sottolineare che qualsiasi utilizzo dei materiali pubblicitari o dei servizi associati a LIS Pay dopo tale data è considerato non autorizzato.

Riconoscimento dei Compensi

Nonostante la chiusura dei servizi, è garantito il riconoscimento dei compensi maturati fino al giorno precedente la cessazione. Questi saranno regolati secondo le consuete modalità, tramite gli estratti conto e i riversamenti, anche se effettuati subito dopo la data di chiusura dei servizi.

La cessazione dei servizi di moneta elettronica da parte di LIS Pay SpA rappresenta un cambiamento significativo per i tabaccai convenzionati e i titolari delle carte prepagate. È fondamentale che tutte le parti coinvolte seguano attentamente le disposizioni e le procedure indicate per assicurare una transizione ordinata e per garantire il recupero dei fondi in maniera efficace.

Lascia un commento